Bomboniera Bonsai di Ulivo

Bomboniera Bonsai di Ulivo
Bomboniera Bonsai di Ulivo

Novità!
Bomboniera Bonsai di Ulivo, in vaso tondo di coccio,ad un prezzo conveniente.
Scriveteci per maggiori informazioni: chiara.corradossi@vogliadibonsai.it

Bomboniere Bonsai per Matrimoni, nuove borsine

Nuove Borsine per confezionare le Bomboniere Bonsai, trasparenti e in diverse colorazioni…

Bomboniera Bonsai in borsina trasparente
Bomboniera Bonsai confezionata in borsina trasparente

 

Borsine per confezionare le Bomboniere Bonsai
Borsine per confezionare le Bomboniere Bonsai, disponibili in diversi colori!

 

Bomboniere Bonsai per un Matrimonio
Bomboniere Bonsai per Matrimonio

Confezionamenti personalizzati per la Bomboniera Bonsai, e non solo…

Tutte le nostre bomboniere, realizzate con i Bonsai, con il sale dolce della salina di Cervia, o con altre idee creative, vengono studiate e realizzate in base ai gusti e alle esigenze degli Sposi.
Bomboniera bonsai
In questo modo, ogni progetto è unico e personalizzato.

E’ difficile mantenere in buona salute il Bonsai?

La risposta è no, basta avere qualche piccola accortezza, e fondamentalmente non dimenticarsi di annaffiarlo, ma nemmeno “affogarlo” d’acqua.
Ecco di seguito le regole basilari:

1) i Bonsai proposti per le Bomboniere sono da interno, quindi vanno tenuti sempre ad una temperatura che non scenda sotto gli 8 o 10 gradi centigradi. Questo significa che vanno messi in casa circa all’inizio di ottobre, per poi rimetterli all’aperto in primavera, da maggio in avanti. Tenerli in posizione luminosa, ma lontana dalla fonte diretta di calore (termo o stufa o camino…).

2) nella stagione calda metterli all’esterno, non alla luce diretta del sole nelle ore di punta (se lo lasciamo sotto al sole diretto, le foglioline piccole ovviamente si bruciano…)

3) l’annaffiatura va eseguita come segue, in tutte le stagioni: annaffiare per immersione, solo quando il terriccio è quasi completamente asciutto (tastare in profondità con le dita). Lasciare in immersione in bacinella o nel lavandino (acqua a temperatura ambiente) per circa 10 minuti, poi laciare scolare bene l’acqua in eccesso dai fori di drenaggio

4) il sottovaso può essere pericolosissimo per il Bonsai: se resta dell’acqua nel sottovaso, le radici ne possono orisentire. I fori di drenaggio che stanno sul fondo del vaso devono essere sempre liberi, per lasciare fuoriuscire eventuale acqua in eccesso.

5) rinvasare in vivaio circa ogni 2 anni, nella stagione primaverile

6) concimare con concime organico (mettere qualche granellino sulla superficie del terriccio) ogni 15 gg, nel periodo che va da aprile a settembre, tralasciando i periodi più caldi (luglio/agosto)